Gioventù senza Dio, Ödön von Horváth

Un professore e i suoi studenti in un’epoca in cui essere professori con libere idee ed essere adolescenti in formazione è più difficile che mai. Così un insegnante senza nome ci offre il suo punto di vista su una generazione, quella dei quattordicenni durante gli anni Trenta in Germania, che diventa simbolo di una generazione… Continue reading Gioventù senza Dio, Ödön von Horváth

Il giardino dei Finzi-Contini, Giorgio Bassani

L’amore giovanile, la spensieratezza, lo svago, tutto rinchiuso in un giardino fisico e della memoria contro la Storia e i suoi avvenimenti.  Questo rappresenta il giardino della ricca famiglia ebrea dei Finzi-Contini, di Alberto e Micòl, un tempo sospeso contro la pressione del mondo esterno. Ambientata tra il 1938 e il 1941 a Ferrara, la… Continue reading Il giardino dei Finzi-Contini, Giorgio Bassani

Avrò cura di te, Massimo Gramellini e Chiara Gamberale

C’è una donna che si nasconde dietro il narcisismo e il bisogno degli altri per non aprirsi a se stessa e a chi gli sta intorno; c’è un uomo ferito che decide di scappare; ci sono dei genitori imperfetti; c’è il ricordo di una nonna; ci sono storie d’amore perfette e storie d’amore meno perfette.… Continue reading Avrò cura di te, Massimo Gramellini e Chiara Gamberale

La Matita Rossa

Sono io, la Matita Rossa. Da fiera sostenitrice del “libro immacolato” ho preso in mano una matita colorata: avevo capito che le parole, per esprimere il loro immenso potenziale, hanno bisogno di essere lette, rilette, pensate, ricordate, sottolineate, riscritte, metabolizzate, interiorizzate. Da quel momento la Matita Rossa è diventata la mia mano, il mio cuore,… Continue reading La Matita Rossa